Ai “Medicei” il Memorial Bernardo Romei

RUGBY - Una manifestazione dagli altissimi contenuti, sia tecnici che umani. Si è tenuto agli impianti sportivi dell’Acquedotto, il Memorial Bernardo Romei. Il torneo, riservato alla categoria Under 18, come ormai da tradizione ha aperto ufficialmente la stagione sportiva del Rugby Lucca.

-

 Una manifestazione che è molto più di un semplice torneo di rugby. Si tratta infatti di un momento in cui tutta la comunità ovale lucchese si riunisce per ricordare i fondatori della società e ribadire i valori che contraddistinguono questo sport. Un grande spettacolo sia sul campo che fuori con moltissimi appassionati che sono accorsi all’impianto sportivo che porta proprio il nome di Bernardo.

Impegnate in campo c’erano quattro delle realtà più significative del panorama giovanile toscano. I Medicei, l’Unione Rugby Prato Sesto, i Mascalzoni del Canale composti dall’unione di Elba e Piombino e i padroni di casa dei Templari, nati dall’unione del Rugby Lucca con i Titani Viareggio. Il torneo se lo è aggiudicato la formazione gigliata dei Medicei che dopo aver avuto la meglio sui Mascalzoni del Canale, ha sconfitto in finale il “Cavalesto”. Niente da fare invece per i padroni di casa che pur dimostrando importanti spunti individuali devono ancora crescere dal punto di vista collettivo. La squadra dei mister Dallan e Montefalcone ha chiuso il torneo all’ultimo posto, sconfitta prima dal Cavalesto e poi nella finalina dai Mascalzoni del Canale.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.