Arrestato per falsa identità

PORCARI - I carabinieri hanno tratto in arresto un 30 enne di origine campana che voleva aprire un conto corrente con una documentazione falsa. E' emerso che il giovane aveva già numerosi conti aperti con tale metodo.

-

 

Si è presentato allo sportello di una banca del centro di Porcari per aprire un conto corrente, ma l’impiegata si è insospettita e, con una scusa, ha preso tempo ed ha avvertito i carabinieri. Quando il giovane – un trentenne di origine campana – si è nuovamente presentato allo sportello, ha però trovato i militari, che hanno verificato la falsità dei documenti presentati.  Ulteriori accertamenti  hanno consentito anche di verificare che lo stesso individuo, in diverse altre circostanze e in altre località del centro Italia, aveva già accesso altri correnti bancari, esibendo di volta in volta documenti di identità con la propria fotografia, ma riportanti sempre generalità diverse. Per il giovane è dunque scattato l’arresto con l’accusa di tentata truffa e falsità materiale in certificazioni amministrative. Proseguono le indagini dei carabinieri che sospettano che il soggetto arrestato faccia parte di un’organizzazione più ampia.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.