Il dramma degli sfollati dal rogo

CALCI - Sono paesi fantasma Montemagno, Fontana Diana, San Lorenzo, Nicosia e Crespignana, le frazioni all'interno della cintura di fumo e fuoco da cui sono stati sfollati gli abitanti durante la notte e le prime ore della mattinata di martedì.

-

 

Vi si respira un’atmosfera irreale, il fumo annulla quasi totalmente la visibilità, si sentono i rumori delle fiamme, le sirene dei mezzi di soccorso, i motori dei mezzi antincendio, ma non si riesce a capire dove sia il fuoco. E ancora peggiore è stata la situazione durante lo sfollamento, come ci testimoniano i residenti ospitati nella palestra di Calci.

E si prospetta ancora un altra notte fuori casa per le oltre 700 persone sfollate, come confermato dall’assessore regionale Federica Fratoni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.