Insegnanti di sostegno e plessi scolastici le criticità per la scuola

LUCCA - A sette giorni dall'inizio dell'anno scolastico permangono le difficoltà nel reperimento di insegnanti di sostegno a cui assegnare le cattedre già previste. Il provveditore chiede anche collaborazione tra sindaci e dirigenti per la questione dei plessi scolastici.

-

 

Ad una settimana dal suono della prima campanella dell’anno scolastico 2018-2019, per gli istituti della provincia di Lucca permangono problematiche che si ripetono ogni anno, ossia il reperimento degli insegnanti di sostegno. Come spiegano dal Provveditorato, le cattedre sono già state distribuite, ma la difficoltà è quella di assegnarle.

Altra questione sul tavolo della direttrice dell’ufficio scolastico è quella relativa ai plessi scolastici e alle problematiche che stanno emergendo, anche all’indomani del trasloco forzato degli studenti dell’istituto Paladini Civitali per la non agibilità del plesso di via San Nicolao. In questa direzione l’appello è che tra dirigenti scolastici e sindaci prevalga la linea della collaborazione.

Infine, un augurio agli studenti che si apprestano ad iniziare il nuovo anno scolastico.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.