E’ polemica sulle allerta meteo

LUCCA - All'indomani del nubifragio che ha messo in ginocchio il centro storico di Lucca, ci si interroga sul sistema di allerta meteo regionale, che per sabato era stata classificata come gialla, mentre fu arancione in occasione della notte bianca, quando su Lucca non piovve.

- 1

 

All’indomani della bomba d’acqua che ha colpito Lucca, mettendo in ginocchio per buona parte della giornata il centro storico e provocando la caduta di un albero sulle Mura, fortunatamente senza provocare feriti, ci si continua ad interrogare sulla validità delle allerta meteo diramate dalla sala operativa della regione Toscana. L’allerta infatti fu arancione in occasione della notte bianca, quando su Lucca non piovve, mentre per la giornata di sabato è stata classificata gialla e il pluviometro in centro storico è arrivato a 86,6 millimetri di cui ben 60 millimetri in un’ora. Contraddizioni che rendono difficoltosa la comunicazione con i cittadini, come ribadisce l’assessore alla Protezione civile Francesco Raspini.

L’assessore sottolinea anche come il Comune abbia deciso di diramare sempre gli avvisi telefonici in occasione di allerta gialle o rosse, ma che molte utenze risultano numeri fissi e quindi raramente rintracciabili. Chi volesse inserire il proprio numero di cellulare può farlo inviando una mail alla protezione civile comunale salaop@comune.lucca.it.

 

 

Commenti

1


  1. Annunci inutili, la gente si informa attraverso altri canali, ad esempio proprio NoiTV.
    E’ servito solo per fare un contratto a Comunicaitaliasrl, la stessa che ha realizzato il servizio per Livorno, dove sta indagando la Procura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.