Finalmente ! Si faranno i lavori al campo CONI Moreno Martini di Lucca

ATLEITCA - La tanto agognata notizia è finalmente arrivata. I lavori al campo Coni di Lucca, ribattezzato Moreno Martini, si faranno. La Virtus CR Lucca è infatti rientrata nel bando nazionale relativo alla ristrutturazione degli impianti sportivi. Si potrà così sistemare la pista che in alcuni punti era davvero malridotta ma anche altre strutture dell'impianto lucchese.

-

 

Una notizia clamorosa arriva a Lucca da ambienti romani! La Giunta nazionale del CONI ha finanziato ilprogetto di ristrutturazione del Campo Scuola Moreno Martini presentato dal Comune di Lucca ed in particolare dall’Assessore Stefano Ragghianti nell’ambito del bando “SPORT E PERIFERIE 2017”, indetto dal Governo nel 2016. Un grandissimo traguardo che ha suscitato grande emozione in tutta la società. Notizia in parte inaspettata in quanto si riteneva che questo bando fosse praticamente “fermo” a Roma in attesa delle decisione dei Ministri interessati. Invece la situazione si è sbloccata ed il progetto di ristrutturazione del Campo Coni è stato ritenuto degno di essere finanziato. Peraltro in casa Virtus nessuno ha mai avuto dubbi sul fatto che i punti previsti nel bando corrispondessero esattamente alle caratteristiche del progetto. Una gioia immensa per i dirigenti virtusssini, i tecnici e gli atleti oltre naturalmente a tutti i frequentatori dell’impianto che, finalmente, potrà tornare ad essere utilizzato anche dal mondo scolastico lucchese. Un grazie particolare da parte della società all’Assessore Ragghianti. Dopo sei anni di inutili solleciti e di promesse non mantenute, Ragghianti ha recepito immediatamente le nostre sollecitazioni in merito a questa possibilità che lo ricordiamo, era presente ed accessibile anche l’anno precedente. Un grazie particolare al Dirigente, a tutto l’ufficio tecnico del Comune ed al professionista che a dicembre 2017, in pochi giorni, riuscirono a realizzare tutto l’iter burocratico e addirittura il progetto esecutivo per partecipare al Bando. Infine come non ricordare la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che, con la sua compartecipazione economica risultata determinante ai fini dell’aggiudicazione, è stata ancora una volta protagonista della vita e della crescita della nostra città e dei nostri giovani. Ora non resta che aspettare l’attuazione del progetto certi che gli uffici tecnici del Comune sapranno operare al meglio come già dimostrato in occasione della costruzione del rettilineo coperto, per offrire al più presto all’intera città un impianto nuovo, capace di accogliere le centinaia di giovani che ogni anno si avvicinano all’atletica ma anche ospitare manifestazioni di alto livello nazionale magari anche
internazionale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.