Una grande Lucchese spaventa la quotata e ambiziosa Carrarese: 2 a 2

CALCIO C - Finisce con uno spettacolare 2 a 2 il posticipo della terza giornata. Succede tutto nella ripresa al Porta Elisa coi rossoneri due volte in vantaggio grazie a Gabbia e ad un rigore di Lombardo e due volte raggiunti dall'ex-Biasci e da Piscopo nel finale. Resta comunque l'immagine di una Pantera ruggente e in notevole crescita. Domenica trasferta al Moccagatta di Alessandria.

-

Serata fresca ma gradevole al Porta Elisa per il posticipo della terza giornata di andata tra Lucchese e Carrarese. Dopo la bella vittoria di Pistoia i rossoneri sono chiamati ad un altro derby che ha sapore antico e che negli ulitmi anni ha regalato sfide spesso spettacolari. Favarin adotta un mini turn over facendo esordire a centrocampo Juan Mauri e rilanciando in attacco De Feo. Avvio vivace della Pantera con lo stesso De Feo che prova a sollecitare il portiere Borra. In realtà la migliore occasione di un primo tempo anonimo è degli ospiti con l’ex-Biasci ma Falcone si oppone negandogli la gioia del gol. Gara piuttosto bloccata tatticamente tra due squadre che si temono e si rispettano. Si va al riposo sullo 0 a 0 ma con la sensazione che la partita possa esplodere da un momento all’altro. E così accade. Sugli sviluppi d un calcio di punizione dalla destra, la Lucchese sblocca la partita con il giovane difensore di scuola Milan Gabbia abile a raccogliere un pallone vacante in area di rigore e a scaraventarlo in fondo al sacco. Dura poco però il vantaggio della Lucchese: trascorrono solo 4 minuti e arriva il pareggio degli apuani grazie ad un colpo di testa di Biasci che sfrutta un perfetto assist di Coralli. E’ il classico gol dell’ex. Neppure Il tempo di rimettere il pallone al centro e Bortolussi irrompe in area e viene atterrato così dall’estremo difensore ospite. Per Camplone di Pescara è calcio di rigore. Dagli undici metri Lombardo con freddezza riporta in vantaggio la Lucchese. Il Porta Elisa si scalda e la Carrarese vacilla. Alla mezzora la squadra di Favarin sfiora la terza rete: splendida azione in contropiede, De Feo calcia appena dentro l’area con il pallone che sfiora il palo alla sinistra di Borra. A cinque minuti dalla fine però cala il gelo: pareggio degli ospiti con un pallonetto dal limite di Kevin Piscopo che sorprende Falcone. Finisce 2 a 2 e con non pochi motivi di rimpianto per una bella Lucchese che conferma di essere in notevole crescita tecnica e fisica e che si prepara col piglio giusto alla trasferta di domenica al Moccagatta di Alessandria.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.