Gli operai del Consorzio impegnati nella bonifica del Serra

PISA - Le squadre del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord sono impegnate in questi giorni nella regimazione e sistemazione di alcuni canali sul versante pisano del Monte Serra. I dipendenti hanno accettato volontariamente di operare anche fuori dai confini di competenza.

-

L’incendio che a fine settembre ha devastato il versante pisano del Monte Serra, ha lasciato un segno indelebile sul terreno. Quelli che erano boschi e uliveti oggi assomigliano piu’ a lla crosta lunare e cio’ che rimane rappresenta ancora un insidia. Il fuoco infatti ha cambiato radicalmente il paesaggio con piante e arbusti bruciati parzialmente o totalmente che in caso di forti piogge potrebbero rappresentare un problema e un rischio per il reticolo dei fossi. L’acqua scendendo dai costoni potrebbe portarsi dietro detriti e cenere trovando poi ostacoli e sostanzialmente dighe naturali. Per la sistemazione di alcune criticita’ importanti Legambiente ha lanciato un appello alle istituzioni e il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord ha inviato sul posto alcune squadre specializzate. E’ grazie alla disponibilita’ di queste persone che hanno accettato di operare anche fuori da quelli che sono i confini del Consorzio di Bonifica, che la zona del Monte Serra oggi risulta piu’ sicura.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.