Isi Castelnuovo, il Provveditore contro l’autogestione

CASTELNUOVO - Studenti in autogestione dall'inizio della settimana all'Isi di Castelnuovo. I ragazzi protestano per l'inagibilità del campo di calcetto, la mancata assegnazione di tutte le cattedre, i problemi alla palestra ed altro ancora.

-

La protesta, che dovrebbe andare avanti fino a sabato, avrebbe però già suscitato la reazione di alcune famiglie che si sarebbero rivolte ai carabinieri per denunciare l’interruzione delle lezioni provocata dall’autogestione. Ed in campo è scesa anche la dirigente scolastica di Lucca e Massa Carrara, Donatella Buonriposi, assolutamente contraria alle modalità di protesta adottate dagli studenti, che ha ricordato come i presidi, essendo pubblici ufficiali, siano obbligati a denunciare nome e cognome di chi impedisce il regolare svolgimento delle lezioni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.