Pienone per Pietrasanta Medievale: “Sarà un evento fisso”

PIETRASANTA - Un tuffo nel passato che ha riportato il centro storico ai tempi della fondazione della città. E' stata un successo la seconda edizione di Pietrasanta Medievale, la rievocazione storica organizzata dal Comune con la Fondazione Versiliana e Start.

-

20mila presenze in due giorni e due serate, secondo le stime dell’amministrazione comunale. Manifestazione penalizzata in parte sabato per il tempo incerto, a tratti piovoso. Ma domenica, complice il sole, le vie del centro sono state prese d’assalto dal mattino alla sera, fugando ogni dubbio sulla riuscita dell’evento, sacrificato solo in parte della presenze delle statue di Valdes in piazza Duomo.

Spettacoli, duelli, esibizioni, danze, mangiatori di fuoco e la magiche cene e pranzi medievali sotto il colonnato di Sant’Agostino. Suggestive ed affascinanti le rievocazioni sullo sfondo della Chiesa di S. Agostino con la Contrada La Cervia. Decine i gruppi storici protagonisti che hanno creato veri e propri show itineranti, 74 le vetrine delle Botteghe di Pietrasanta allestite a tema con armature, drappi e cimeli, coinvolti anche i ristoranti che hanno proposto menu medievali per una due giorni senza precedenti.

Soddisfatto il sindaco Alberto Giovannetti, per la qualità del lavoro svolto e per le presenze. Pietrasanta Medievale, ideato e coordinato dal capo di Gabinetto Adamo Bernardi, sarà un evento fisso del caledario cittadino. In futuro resterà sicuramente lontano dai mesi centrali dell’estate. Per il 2019 potrebbe essere anticipato alla fine di settembre, oppure alla prima metà di giugno.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.