Scatta il divieto di abbruciamenti

LUCCA - L'amministrazione comunale ha emanato un'ordinanza per ridurre i rischi di sforamento giornaliero delle polveri sottili diffuse nell'atmosfera.

-

 Dal 1 novembre 2018 al 31 marzo 2019 sarà vietato bruciare all’aperto biomasse legnose. Sono escluse dal divieto tutte le aree collinari poste a una quota superiore a 200 metri sul livello del mare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.