Vorno, un ritorno davvero imperioso; Castelnuovo e Camaiore vanno ko

CALCIO ECCELLENZA - La quinta di andata è nel segno del Vorno che regola il Cecina con un secco 3 a 0. Castelnuovo sconfitto in casa dal Montecatini a segno con un rigore dell'ex-Falivena. Male anche il Camaiore battuto 3 a 1 fuori casa dal San Marco Avenza. Domenica prossima il campionato osserverà la prima sosta stagionale. Alla ripresa spicca il derby Camaiore-Castelnuovo.

-

 

Il roboante 4-0 del debutto in Eccellenza contro un Montecatini che da allora in poi ha sempre vinto. Poi tre sconfitte consecutive e mettiamoci pure il rovescio anche in Coppa. Ecco, il Vorno sembrava perduto ed invece si è magnificamente ritrovato rifilando un secco 3 a 0 allo Sporting Cecina. Il risultato non deve trarre in inganno perchè la squadra di Alfredo Cardella ha dovuto attendere il quarto d’ora della ripresa per sbloccare il risultato e lo ha fatto con l’opportunista Haoudi. Nel finale poi ha arrotondato il punteggio con Balducci all’85esimo e con Gamba in pieno recupero quando gli ospiti erano rimasti in dieci per l’espulsione di Degl’Innocenti. Una bella vittoria che ridà ossigeno alla classifica e morale ad una squadra che naturalmente ha l’obiettivo della salvezza. Obiettivo che rischiano di dover perseguire anche Castelnuovo e Camaiore. I gialloblu perdono al Nardini al cospetto del forte Montecaitni. Decide un rigore dell’ex-Falivena. Ancor più netta la sconfitta del Camaiore (1-3) sul campo del San Marco Avenza.

Ne consegue una classifica che vede al comando il Grosseto con 13 punti davanti a Montecatini e al trio Montignoso, Fucecchio e Pro Livorno. Le nostre come sud…detto sono nella parte destra. Castelnuovo e Vorno con 6 punti, ultimo il Camaiore a quota 3 in compagnia del Cenaia.

Domenica prossima la prima sosta stagionale. Si tornerà a giocare il 21 ottobre con la sesta di andata. Calendario ghiotto che proporrà il derby Camaiore-Castelnuovo che peraltro si sono già affrontate due volte in Coppa Italia dove hanno prevalso i bluamaranto versilesi. Trasferta a dir poco insidiosa, invece, per il Vorno ad Avenza.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.