Capannori, una cerimonia per i caduti di Nassiriya

CAPANNORI - Quindici anni fa la strage di Nassiriya, in Iraq. A Lammari, nel piazzale dedicato proprio a quei caduti, 12 carabinieri, 5 militari dell'esercito e due civili, il sindaco di Capannori Luca Menesini ha voluto commemorare quel tragico evento.

-

Un attentato che costò la vita a 19 persone. Quindici anni fa la strage di Nassiriya, in Iraq. A Lammari, nel piazzale dedicato proprio a quei caduti, 12 carabinieri, 5 militari dell’esercito e due civili, il sindaco di Capannori Luca Menesini ha voluto commemorare quel tragico evento.

Erano presenti tra gli altri il maresciallo dei Carabinieri Franco Posarelli ed rappresentanti delle associazioni nazionale dei Carabinieri, dei Bersaglieri e dei Combattenti e Reduci. C’erano anche il Gruppo Alpini,il Circolo Cultuale e Ricreativo di Vorno e la Polizia Municipale di Capannori. Ma soprattutto hanno partecipato alla cerimonia i piccoli studenti della scuola primaria di Lammari.

Per il sindaco Menesini si è trattato di ricordare non solo le vittime di quell’attentato ma tutti i caduti itaiani nelle missioni di pace.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.