Derby amaro per la Lucchese, al Porta Elisa vince il Pisa (0-1)

CALCIO - Lucchese sconfitta al Porta Elisa dl Pisa. I rossoneri non demeritano ma a decidere è una rete di Marconi al 21'. La squadra di Favarin ha terminato in dieci per l'espulsione di Martinelli (doppia ammonizione).

-

Derby amaro per la Lucchese, che davanti al pubblico delle grandi occasioni le ha provate tutte per metterla dentro. Ma a vincere al Porta Elisa, al termine di una gara comunque divertente e con molte occasioni, è stato il Pisa.

La squadra di D’Angelo ha ambizioni di serie B ma è la Lucchese a partire favorita, visto il buon momento attraversato dalla squadra. Nella prima parte della partita però si fanno vedere di più gli ospiti, per l’occasione in tenuta gialla. Primo pericolo portato da Marin con una girata di destro ben respinta da Falcone. Al quarto d’ora risponde la Lucchese con una bella combinazione che libera in area De Feo, che batte quasi a colpo sicuro: bravissimo Gori a neutralizzare.

Al 21′ arriva il gol che deciderà il derby: calcio d’angolo ed deviazione acrobatica di Marconi che lascia di stucco Falcone e si insacca nel sette.

La Lucchese subisce la botta ma si scuote e al ’40 Sorrentino di testa va vicino al gol: ancora una volta però Gori dice di no.

Nella ripresa la Lucchese preme ma il Pisa è pericoloso in contropiede. Al 63esimo altro brutto colpo per i rossoneri: seconda ammonizione,sicuramente eccessiva e cartellino rosso per Martinelli. La Lucchese però non si perde d’animo continua ad attaccare ma si espone al contropiede. All’82esimo Marconi va di nuovo in rete ma l’arbitro annulla tra le vibranti proteste ospiiti probabilmente per fuorigioco. Ultima occasione rossonera in pieno recupero. Calcio d’angolo, in area c’è anche Falcone, ma è Provenzano a girare di poco fuori. Poi il fischio finale, con il Pisa che festeggia ma la Lucchese non ha demeritato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.