Un presepe per ricordare Manuela Motroni

BORGO A MOZZANO - Il presepe di Salita a Pian di Gioviano nel comune di Borgo a Mozzano è tra i più belli e apprezzati di tutta la provincia. La sacra rappresentazione nacque circa 25 anni fa dall'idea di una giovane coppia di fidanzati. Lei, Manuela Motroni, perse la vita nel 1999 in incidente stradale: da allora realizzare il presepe è anche un modo per ricordare la giovane scomparsa così prematuramente.

-

 

Prima il fratello Manuel poi Angelo Cipriani con l’aiuto di altri volontari hanno proseguito fino ad oggi in questa bellissima iniziativa. Il presepe ha dimensioni piuttosto importanti e anche la lavorazione parte diversi mesi prima del Natale. Il presepe è caratterizzato dalla presenza di tanti movimenti meccanici che richiamano i lavori di un tempo e ogni anno è sempre più grande.

Questo presepe è caratterizzato dall’acqua che non solo è un fatto scenico, ma crea la forza per tanti movimenti meccanici. E poi ci sono i personaggi del presepe che ricordano i lavori di un tempo e tutti rigorosamente in movimento:

Ormai mancano solo le rifiniture e le coperture del verde per cui non resta altro che attendere domenica 2 dicembre per l’inaugurazione ufficiale della versione 2018. Nel frattempo a fare la guardia al presepe ci pensa questo bel micione nero.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.