Il Comune è pronto ad acquistare l’immobile delle ex Dorotee

PORCARI - La scuola elementare delle ex Dorotee torna ai porcaresi. Nell’ultima variazione di bilancio del 2018, che sarà portata all’attenzione del consiglio comunale del prossimo 29 novembre, la giunta guidata dal sindaco Leonardo Fornaciari ha allocato le risorse necessarie per l’acquisto dell’immobile in via del Centenario. Poco più di 300 mila euro dei 700 mila previsti da questa significativa operazione contabile. Si tratta di un immobile particolarmente caro ai porcaresi, molti dei quali vi hanno studiato per anni.

-

Dispone di oltre 2000 metri quadrati fra superficie interna ed esterna e in passato è stato oggetto di una massiccia raccolta di firme da parte dei cittadini che invitavano l’amministrazione ad inserirlo nel patrimonio pubblico. La trattativa con l’Istituto delle Suore Dorotee di Roma, ferma dal 2012, è stata sbloccata grazie ad una pronuncia di qualche mese fa della Corte Costituzionale che di fatto ha aperto la strada alle amministrazioni locali per poter finalmente spendere eventuali avanzi di gestione, vincolandolo però per all’acquisto di beni immobili o durevoli e dimostrando l’indispensabilità di tale acquisto.

Il Comune ha necessità di ricavare nuovi spazi, da un’adeguata sala di Protezione Civile ad aule da adibire a biblioteca, fino ad un archivio dove ospitare le pratiche urbanistiche. In ogni caso sarà un uso multiplo, aperto alle richieste che verranno dal territorio. La variazione che sarà portata in consiglio giovedì 29 novembre ammonta a 712 mila euro. Oltre alle risorse per l’acquisto delle ex Dorotee, di attrezzature scolastiche, nuovi arredi per l’auditorium Cavanis, due ulteriori varchi telematici per l’estensione della Ztl e apparecchiature per la videosorveglianza fissa e mobile. 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.