Lucchese-Pisa, scocca l’ora del derby; i rossoneri vanno a caccia dei tre punti

CALCIO C - Si gioca domenica (ore 16,30) il derby numero 99 della lunga storia dei confronti tra Lucchese e Pisa. La partita arriva in un momento favorevole ai rossoneri che partono col ruolo di favoriti. Pisa rabberciato per le assenze ma seguito da oltre mille tifosi. L'ultima volta al Porta Elisa finì 1 a 1 con reti di Fanucchi e Mannini.

-

E venne l’ora del derby. Il numero 99 della storia dei confronti in campionato tra Lucchese e Pisa. Sì, perchè il derby, almeno da queste parti e per tutto l’anno, è quello contro i rivali pisani. La Lucchese vi giunge sulla scia di un avvio di campionato molto bello e quasi insperato ma anche zavorrato da 11 punti (tanti) di penalizzazione che hanno fatto scivolare la Pantera all’ultimo posto. Favarin ha costruito un complesso frizzante che gioca un calcio piacevole e ficcante ed è questo che lascia ben sperare fermo restando che il derby, anzi i derby, sfuggono per antonomasia a qualsivoglia pronostico.

Non si può dire altrettanto del Pisa che sale a Lucca lamentando anche qualche assenza pesante, Moscardelli, Masucci e Liotta, ma che soprattutto ha vissuto una settimana difficile con le sconfitte in serie patite contro Entella e Siena e con una testa della classifica che rischia di allontanarsi pericolosamente. E poi va detto che finora anche sul piano del gioco la squadra di D’Angelo ha palesato parecchie difficoltà

Tornando alla Lucchese Favarin piuttosto abbottonato ma con la sensazione che alla fine non vorrà stravolgere una squadra che funziona. Ecco pertanto il probabile schieramento che affronterà il derby: Falcone in porta; Lombardo, Gabbia, Martinelli e Favale (ex di turno) in difesa; Greselin, Mauri e Provenzano cerniera mediana; De Feo, Sorrentino e Bortolussi in attacco.

Il pallone racconta che almeno relativamente alla sfide giocate a Lucca dal lontano 1913/1914 la Lucchese è in discreto vantaggio. Il Pisa non viola il Porta Elisa dal 2005/2006 mentre l’ultimo successo dei rossoneri risale a tre anni fa con il 2 a 1 firmato da Lo Sicco e Forte. L’ultima sfida all’mbra delle mura risale invece risale all’8 ottobre del 2017 e finì in parità: 1 a 1. Lucchese in vantaggio al quarto d’ora con Jacopo Fanucchi bravo a riprendere una respinta dopo una sua precedente conclusione. Ma in avvio di ripresa fu Mannini a ristabiire la parità. 1 a 1 del resto era finita anche nel 2015/2016 con i goals di Cani e Maritato. Ora la storia infinita del derby può scrivere un altro capitolo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.