No al megastore al posto del teatro: presidio fuori dal Politeama

VIAREGGIO - No ai grandi magazzini, sì al teatro Politeama comunale. Con questo slogan alcune decine di viareggini hanno manifestato fuori dalla struttura, chiusa ormai da alcuni giorni e in fase di smantellamento a causa del grave contenzioso economico dell'attuale concessionario, Scarpellini, con il demanio che ha portato allo sgombero.

- 1

Un simbolo della cultura versiliese e toscana (850 posti)  sorto nel lontano 1869 e rifondato ai primi del Novecento dallo scrittore Enrico Pea, che si teme possa essere trasformato in un mega store. L’amministrazione comunale infatti per conto del demanio si appresta a riassegnare a breve ad un nuovo concessionario con apposito bando, senza escludere la destinazione commerciale dell’immobile.

In strada anche l’ex vice sindaco con delega alla cultura della prima giunta Del Ghingaro Rossella Martina.

Cosa fare per salvare il teatro?

Il sindaco Del Ghingaro interverrà ufficialmente sul tema nel Consiglio comunale del 12 novembre richiesto dalle opposizioni, dedicato al frazionamento della concessione.

 

 

 

Commenti

1

  1. Giovanna Del Pistoia


    Non sapevo di questa manifestazione sarei intervenuta!!! Penso che i viareggino non siano stati (volontariamente) informati su chiusura Politeama altrimenti ci sarebbe stata piu’partecipazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.