Posta a giorni alterni: ancora disagi per utenti e portalettere

VERSILIA - Disagi per i portalettere ed anche ritardi nella consegna della posta dopo che è andata avanti la riorganizzazione del servizio di recapito della posta in tutta la Provincia di Lucca.

-

I problemi ci sono per la consegna della corrispondenza a giorni alterni che per quella ordinaria che sarà possibile in orari diversi nell’arco della giornata compreso il pomeriggio. Di fatto i portalettere sono utilizzati in tre turni, con ingresso alle 8,30 per la linea ordinaria, alle 10,30 per le linee “business”, ovvero prodotti di qualità da consegnare entro il giorno e infine alle 12,30 per le ultime consegne, sempre di prodotti business fino alle 19,45. L’applicazione della nuova organizzazione è frutto di un accordo nazionale siglato nel febbraio scorso fra l’azienda e i sindacati per fronteggiare al meglio le sfide che impone il mercato postale a seguito della liberalizazione del settore e per attrezzarsi alla nuove esigenze.

E’ stata quindi rivisitata l’intera filiera, stravolgendo il tradizionale meccanismo del recapito. La nuova organizzazione pare abbia però creato non pochi problemi e quindi i sindacati chiedono un confronto sulle ricadute con Poste italiane per cercare di rivedere laddove necessaria e possibile questa nuova organizzazione.

Francesco Toscano è uno dei postini storici di Viareggio, che a gennaio andrà in pensione. “Questa novità ha creato non pochi disagi: in Darsena per fare un esempio c’erano 4 postini, adesso è uno solo, ma quello che non comprende la direzione è che in questo modo i problemi non sono solo per i lavoratori, ma soprattutto per l’utenza, perchè la consegna della posta avviene in un modo che non riesce a soddisfare le esigenze di tutti. Ed anche per i pacchi la situazione è la stessa. In più ci sono con il nuovo anno un bel numero di pensionamenti che verranno sostituiti solo in una minima percentuale.”

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.