Riordino reparti al Versilia: per la Asl ci saranno vantaggi

VERSILIA - La riorganizzazione del reparto di Oncologia del Versilia è stata voluta dai professionisti e permetterà di migliorare le attività del Day Hospital Oncologico. Così i vertici della Asl Toscana Nordovest chiariscono la decisione chiudere il reparto specialistico e ricollocare gli 11 posti letto in Medicina generale.

-

Una richiesta formulata dai medici e non calata dall’alto, si spiega in una nota. Gli oncologi potranno dedicarsi maggiormente a tutte quelle attività del day hospital oncologico: assistenza, visite, terapie, gestione delle tossicità e degli eventi avversi e altre attività di tipo ambulatoriale. In prospettiva – annuncia l’azienda sanitaria – sarà possibile ampliare l’orario di apertura del day hospital.

La Asl fa notare che in realtà i pazienti oncologici che necessitano di un ricovero specialistico sono in percentuale pochi rispetto invece ai molti che trovano la giusta collocazione in area medica. Tra i benefici del riordino ci sarebbe un maggiore turn over nei letti a vantaggio delle esigenze del pronto soccorso con una riduzione di tempi di attesa per il ricovero.

Infine la Asl annucia, contestualmente alla riorganizzazione, l’assunzione di due nuovi medici e sei infermieri.

I sindacati restano sul piede di guerra. E lo stesso i medici di Medicina generale che avrebbero affermato la loro contrarietà in un documento firmato, come riferito dal senatore di Forza Italia Massimo Mallegni, pronto a portare il caso in Senato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.