Sei mesi senza treni tra Lucca e Viareggio: ci saranno i pullman

VIAREGGIO - Sei mesi senza treni per i pendolari tra Lucca e Viareggio, dal 2 gennaio al 30 giugno 2019. Con qualche disagio in più, se ce ne fosse bisogno, per chi dalla cittadina versiliese dovrà recarsi a Firenze

-

Sei mesi senza treni per i pendolari tra Lucca e Viareggio, dal 2 gennaio al 30 giugno 2019. Con qualche disagio in più, se ce ne fosse bisogno, per chi dalla cittadina versiliese dovrà recarsi a Firenze: chi non vorrà, anche per questioni di tempo, utilizzare l’autobus sostitutivo, sarà costretto infatti a prendere la linea ferroviaria via Pisa. Una interruzione necessaria, dovuta agli interventi di consolidamento strutturale della galleria Ceracci, lunga un chilometro e mezzo, operazione che costerà a rete ferroviaria italiana 12 milioni di euro. Dopo aver rimosso i binari e la massicciata ferroviaria, sarà realizzato un canale per il convoglio delle acque. Poi il posizionamento di binari e la massicciata. I lavori sono finalizzati anche alla risoluzione dei fenomeni di infiltrazione delle acque e dei reflussi argillosi del terreno che danneggiano l’infrastruttura. Durante lo stop della circolazione Trenitalia attiverà un servizio sostitutivo con bus tra Lucca e Viareggio, con fermate anche a Massarosa e Nozzano. Alcuni treni della linea Firenze – Viareggio, arrivati a Lucca, raggiungeranno Pisa passando da Pisa San Rossore, altri proseguiranno su Viareggio senza fermate intermedie. “E’ un intervento di grande rilievo – commenta l’assessore a trasporti e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli – che punta alla riqualificazione della linea, in sintonia con il grande sforzo finanziario messo in atto dalla Regione per il raddoppio, già partito per il tratto Pistoia-Montecatini. Certo, e per un periodo non breve, potranno esserci disagi per gli utenti, ma insieme ai Comuni vigileremo perché il piano di mobilità alternativa messo a punto da Trenitalia possa funzionare al meglio”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.