Biodiversità: patto tra il Parco delle Apuane e il Museo di Calci

CALCI - Tutelare e valorizzare la biodiversità delle Alpi Apuane attraverso la conoscenza. E’ questo l’obiettivo del protocollo d’intesa tra il parco regionale delle Alpi Apuane e il Centro museo di storia naturale dell’Università di Pisa votato dal consiglio direttivo del Parco delle Apuane.

-

Un’intesa che avvia una collaborazione tra i due enti, per la realizzazione di progetti di studio, di ricerca e di valorizzazione dei beni culturali presenti sul territorio, soprattutto per le iniziative che favoriscano la conoscenza e la fruizione del patrimonio biologico, faunistico delle Alpi Apuane.

Nello specifico, l’atto prevede che il parco si impegni nella collaborazione in campo museologico scientifico e nella didattica naturalistica nelle proprie strutture museali, tra cui, in primo piano, il Museo della fauna di ieri e di oggi di Bosa di Careggine, in Garfagnana, e dell’ApuanGeoLab di Equi Terme di Fivizzano, a Massa-Carrara, mentre il Museo di storia naturale si impegna a mettere a disposizione del Parco le proprie competenze scientifiche. Non solo, il Centro dovrà impegnarsi nello sviluppo di studi e ricerche scientifiche sul territorio delle Alpi Apuane, con l’obiettivo di progredire nella conoscenza zoologica ed ecologica del territorio.  attraverso convegni,escursioni, stage, workshop, tesi di laurea o dottorati di ricerca.

Il protocollo risponde alle finalità istituzionali del Parco: la tutela e la conservazione dei valori ambientali e paesaggistici del proprio territorio. Obiettivo da raggiungere attraverso la collaborazione e la consulenza di università ed enti di ricerca qualificati e di provata esperienza.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.