Capodanno, Federalberghi: “In Versilia un unico evento di forte richiamo”

VERSILIA - E' un Capodanno in linea con gli anni passati per le presenze negli hotel versiliesi. La conferma arriva da FederAlberghi. Ma purtroppo non c'è stato l'effetto traino del calendario: malgrado il San Silvestro sia di lunedì, non ci sono stati pernottamenti di tre o quattro notti come auspicato.

- 1

In generale in Versilia appena il 10% degli alberghi è riuscito ad aprire per il ponte di fine anno. Un po’ meglio a Viareggio dove sono una quindicina. Con rischi notevoli per gli imprenditori. Per sostenere i costi delle strutture, servirebbero pernottamenti di almeno tre o quattro notti.

Ma come fare per portare gente a Capodanno e per più giorni? Con i grandi eventi con nomi di richiamo. Di qui l’appello di Federalberghi ai Comuni della Versilia a non disperdere risorse a unire le forze invece di organizzare quattro piccoli appuntamenti in quattro piazze diverse.

Bellotti

Fa eco a Bellotti Maria Bracciotti, presidente di FederAlberghi Versilia. “Il Capodanno in Versilia è un brand che ha sempre funzionato. Negli anni d’oro di Bussoladomani” – ricorda – “era il ponte più atteso dell’anno. Il concertone in diretta Rai sotto il tendone garantiva il pienone negli hotel come e più che a Ferragosto. Dobbiamo tornare a eventi del genere, programmati con largo anticipo, se vogliamo fare delle festività un’occasione di crescita e di sviluppo.”

Commenti

1

  1. Vasco Franceschi


    Concordo con la signora Bellotti.Una sola sottolineatura!
    Gli imprenditori devono “OSARE DI PIU’!”
    Tradotto in fortemarminese”DEVONO RUMARSI DI PIU’ IN TASCA per stimolare le AC a fare “DI PIU'” LA LORO PARTE.
    Se si aspetta che tutto venga dal celo,tra 3000 anni ci ritroveremo sempre allo stesso punto.
    BUO ANNO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.