I murales realizzati dei ragazzi alla Comunità “Carlo del Prete”

LUCCA - Accoglienza e Arte, ovvero come trasformare l'arte urbana in un progetto di mediazione culturale. Il progetto è stato realizzato alla Comunità per minori "Carlo del Prete", lungo la circonvallazione.

-

Si tratta di un grande murale astratto, disegnato e colorato dai ragazzi che vivono nella comunità con l’aiuto di due esponenti dell’arte urbana italiana, Tellas e Ciredz. Forme e colori che hanno ridato vita dapprima alla zona scale, poi al primo piano fino alla cucina e al salone mensa.

Un lavoro che ha visto coinvolti anche gli studenti del Civitali e del Passaglia, le cooperative Keras e L’Impronta e che è stato finanziato dalla Fondazione Banca del Monte. Il progetto vedrà la sua conclusione con un’asta di beneficienza che si terrà giovedì 20 dicembre in centro storico a Lucca.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.