Lucchese ospita la Pro Vercelli; alla riconquista del… Porta Elisa

CALCIO C - Turno infrasettimanale per la Lucchese che attende la visita della quotata Pro Vercelli. Favarin torna al 4-3-3 che finora ha dato le maggiori garanzie. Dentro Zanini per dare più spinta sulle fasce. I rossoneri (foto Gazzetta Lucchese) vogliono tornare alla vittoria sul loro campo che manca dal 28 ottobre quando fu battuta la Juventus B.

-

Alla conquista, o meglio alla riconquista del Porta Elisa. La Lucchese non vince dal 4 novembre (1-0 a Piacenza sulla Pro) ma non ottiene i tre punti sul proprio campo addirittura dal 28 ottobre quando battè (3-2) la Juventus B al termine di una partita che la squadra rossonera rischiò addirittura di pareggiare. Da allora la Pantera ha infilato una striscia negativa di cinque partite con due sconfitte e tre pareggi che come si può facilmente intuire hanno fatto poca classifica. Ora, dopo il rocambolesco ma importante pareggio di Novara, sarebbe fondamentale riuscire a tornare alla vittoria e a quei tre punti che sono l’unico toccasana per cercare di riagganciare il trenino della salvezza: Pistoiese e Arzachena distano solo tre lunghezze. Favarin non è rimasto convinto, e non solo lui, del 3-5-2 proposto al Silvio Piola: meglio molto meglio il 4-3-3 rispolverato nel finale del match. Da lì si ripartira anche nella gara interna contro la Pro Vercelli di giovedì (ore 18,30) che chiuderà il turno infrasettimanale. Possibile novità l’impiego di Zanini che dovrebbe garantire maggiore spinta. Ecco pertanto la probabile formazione della Lucchese: Falcone in porta; Zanini, Gabbia, Martinelli e Favale in difesa; Strechie, Mauri e Provenzano in mediana; De Feo, Sorrentino e Bortolussi (ovvero i soliti tre) in attacco. Occhio però alla Pro Vercelli battuta a sorpresa nel posticipo di lunedì sera dal Cuneo. Una sconfitta che sicuramente ancora brucia ai bianchi piemontesi che hanno sciupato l’occasione di restare agganciati a Carrarese e Piacenza. Ecco perchè al Porta Elisa calerà una squadra ancora più arrabbiata e temibile. Ma come dicevamo la strada della salvezza passa da vittorie e tre punti che possono permettere ai rossoneri di rientrare nel gruppone. In attesa di ulteriori penalizzazioni a carico di altre squadre: vedi lo stesso Cuneo deferito proprio in queste ore.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.