Un parco alla Rupe di Corvaia: ecco il progetto

SERAVEZZA - Tre villette con piscina e un parco pubblico archeo-urbano sulla collina dove un tempo sorgeva la Rocca di Corvaia. Ecco il maxi-progetto presentato dall'imprenditore milanese Attilio Bindi, firmato dal noto architetto Tiziano Lera, e accolto dal Comune.

-

Un investimento privato da circa 9milioni di euro che andrà a recuperare tre piccoli fabbricati già esistenti, in chiave residenziale, come la storica villa Galanti, rispettando con rigore il sistema ambientale e storico del sito, che ospitava l’antica fortezza andata distrutta a metà del XIII secolo. Occorreranno circa tre anni per terminare i lavori, che comprenderanno anche il potenziamento della viabilità pubblica.

Un partenariato pubblico-privato che ha già portato in dote al Comune ben nove ettari di terreno da adibire a parco didattico per far coscere la Rupe di Corvaia, luogo abbandonato da decenni ma ricchissimo di storia e cultura.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.