Al via i laboratori di inclusione dei progetti educativi zonali

LUCCA - Sono di 277.407 euro le risorse messe a disposizione dalla Regione Toscana che serviranno a realizzare progetti educativi rivolti a bambini e ragazzi di età compresa fra 3 mesi e 18 anni che frequentano gli asili e le scuole dei comuni di Lucca, Capannori, Porcari, Montecarlo, Altopascio, Villa Basilica e Pescaglia.

-

Grazie a questi fondi, sono al via i laboratori di inclusione nell’ambito dei Progetti Educativi Zonali (PEZ), elaborati dalla Conferenza zonale per l’educazione e l’istruzione. Si tratta di iniziative nate in risposta ai bisogni dei territori per mettere in atto azioni educative negli asili e le scuole dei 7  comuni.

Le linee guida regionali per la programmazione e la progettazione educativa integrata e territoriale, si pongono la finalità di contrastare la dispersione scolastica mediante  alcuni obiettivi: sostenere la capacità di costruire relazioni sane sia tra pari che tra adulti e bambini, promuovere l’inclusione con particolare attenzione ad alunne e alunni stranieri o quelli con situazioni di disagio o disabilità. Infine, da questo anno scolastico, uno specifico obiettivo riguarda l’orientamento.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.