Campionati studenteschi di sci alpino, Pietrasanta sfiora il podio

PIETRASANTA - Pietrasanta manca di un soffio il podio ai campionati studenteschi intercomunali di sci alpino che si sono tenuti lunedì 14 gennaio sulle piste dell’Abetone

-

Pietrasanta manca di un soffio il podio ai campionati studenteschi intercomunali di sci alpino che si sono tenuti lunedì 14 gennaio sulle piste dell’Abetone. Il campionato, organizzato dal Versilia Ski Club guidato da Angelo Maremmani, ha visto sfidarsi sulla neve dell’Abetone settanta studenti delle scuole medie di Pietrasanta, Forte dei Marmi, Torre dei Lago e Pian di Conca. A portare a casa l’unico podio per il team di Pietrasanta formato dagli studenti delle scuole medie dell’Istituto Comprensivo 1 e 2 è stata Greta Lucchinelli che si è classificata seconda assoluta. Il migliore tra i maschi è stato Sebastiano Fiorentini arrivato quarto. Promossi con il patrocinio del Comune di Pietrasanta, i campionati studenteschi hanno confermato l’ottima sintonia dei ragazzi cresciuti sulla spiaggia con la neve. Lo ha ricordato bene il consigliere comunale, Matteo Marcucci che ha portato i saluti dell’amministrazione di Alberto Stefano Giovannetti. Marcucci si è presentato alle premiazioni in tuta e scarponi da sci indossando la fascia tricolore.

 

“Noi siamo terra di mare ma gli studenti dei due nostri comprensivi hanno dimostrato che si può sciare bene, molto bene, e vincere delle gare sulla neve, anche vivendo in battigia. – ha detto Marcucci durante le premiazioni – Dobbiamo riportare con energia lo sci nelle scuole per favorirne la pratica coinvolgendo i ragazzi ed i loro insegnanti. Quest’anno Pietrasanta è arrivata ad un passo dal podio: il prossimo anno dovremo fare meglio”.

La recente collaborazione con la stazione sciistica di Madonna di Campiglio ed in particolare con i comuni di Pinzolo e Tre Valli in occasione dell’ultimo Coppa del Mondo che si è tenuta sabato 22 dicembre sulla celebre 3Tre apre prospettive nuove per Pietrasanta sul fronte della promozione: “Lavoriamo – conclude Marcucci – per costruire sinergie e gemellaggi sportivi che mettono al centro i giovani e le famiglie”.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.