Ghiviborgo batte il Seravezza (2-0) e torna solitario in testa alla classifica

CALCIO D - Turno infrasettimanale in serie D con la disputa delle gare della 22esima giornata. Spiccava in particolare il derby tra Ghiviborgo e Seravezza, partita che al Mannucci di Pontedera la capolista ha vinto 2-0 con reti di Remorini e Paccagnini. Bella vittoria del Viareggio (2-0) sull'Aquila e del Real Forte che ha superato (2-1) il Prato.

- Commenti disabilitati su Ghiviborgo batte il Seravezza (2-0) e torna solitario in testa alla classifica

Si chiama voglia di restare lassù al vertice di un campionato piuttosto nomade e…anomalo. Dopo aver affrontato in trasferta il Viareggio a Castelfiorentino, il Ghiviborgo ospita il Seravezza a Pontedera. Altro derby per la squadra di Pagliuca sul sintetico del Mannucci dove Nolè & C. hanno voluto svernare poichè il terreno di Bagni di Lucca non è proprio un biliardo come suol dirsi. Al cospetto della ritrovata capolista il Seravezza di Valter Vangioni, squadra forte e brillante ma orfana di Rodriguez che per i verdeazzurri valeva tanto ma ormai andato in Portogallo. Avvio di gara tattico col,Seravezza che chiude tutti gli spazi. Sono i verdeazzurri di Vangioni a rendersi pericolosi (7) Bortoletti si avvia ai 18 metri e lascia partite un tiro a pelo d’erba che Sottoriva è bravo a deviare in angolo. Fa molta fatica la capolista a costruire calcio convincente e ficcante. il tentativo (21) di Marino di controbalzo è emblematico della sterilità offensiva del Ghivi. Ancora Bortoletti a ridosso della mezz’ora (29′) ma Sottoriva in due tempi c’è.  Il primo temo scorre via senza offrire troppi spunti. Da annotare al 38 il cambio di Chianese che lascia il posto a Remorini. Sarà una mossa…vincente. Si va al riposo sullo 0 a 0: più Seravezza che Ghiviborgo ma la sfida non è ancora decollato. Più vivace la ripresa. E’ ancora la compagine versiliese a rendersi minacciosa (9′): azione Borgia-Bedini sulla destra e sul cross dell’esterno Bongiorni in diagonale mette fuori di poco. Trascorrono due minuti (11) e la partita si sblocca. Punizione dai 30 metri: Remorini calcia in modo magistrale anche se Cavagnaro sembra in colpevole ritardo. Entusiasmo per il Ghivi in completo arancio anche perchè giunge notizia della debacle dei Tuttocuoio a Scandicci. Ma gli ospiti non ci stanno. E qualche secondo più tardi (12) ancora Bongiorni anticipa Sottoriva ma non trova lo specchio della porta. Al 28esimo il Ghiviborgo rimane in dieci per l’espulsione di Marino, somma di ammonizioni. Ora la squadra di Pagliuca con l’uomo in meno soffre. Ma l’inferiorità numerica dura poco perchè Bedini (32) fino a quel momento uno dei migliori in campo si fa cacciare per uno sciocco gesto di reazione. Ristabilità la parità il Seravezza accusa il colpo.. Ortolini e Frugoli (39) filano via in contropiede ma il numero 10 spreca così in diagonale il raddoppio che avrebbe chiuso la partita. Il punto del 2 a 0 arriva all’incedere del 90esimo (44): assist di Ortolini per Paccagnini appena entrato in campo, che con un delizioso pallonetto scavalca Cavagnaro. Partita chiusa e archiviata che Diana (45) rischia di riaprire con una clamorosa svirgolata ma Grassi in questo caso non pari alla sua fama “grazia” Sottoriva. Finisce 2 a 0 per il Ghiviborgo che torna solitario in testa alla classifica nella giornata in cui la squadra di Pagluca non ha brillato. Domenica prossima bigmatch a Ponte a Egola contro il Tuttocuoio adesso staccato di tre punti. Importante è che la squadra giochi tranquilla e sappia ritrovare brillantezza per una realtà calcistica che continua a vivere un grande sogno.

I commenti sono chiusi per questa notizia