GP Alpi Apuane come la Juventus; caccia all’ottavo titolo regionale

ATLETICA - Inizia nel migliore dei modi la caccia all 'ottavo titolo regionale di cross consecutivo per il GP Parco Alpi Apuane - Team Ecoverde. Sui prati di Villa Montalvo a Campi Bisenzio (FI), si è disputata in una freddissima mattinata invernale, la prima prova del Campionato Toscano di corsa campestre.

-

 

Il tracciato fiorentino si è dimostrato abbastanza semplice, con i 10 km da percorrere quasi completamente pianeggianti e con il terreno in ottime condizioni. Con queste premesse ha preso il via una delle gare di più alto livello che ci siano in ambito regionale, con 157 tra i migliori atleti toscani in circolazione. Dopo una prima fase di studio, la corsa ha preso una netta conformazione nel corso del secondo dei cinque giri da compiere, quando il campione italiano di maratona, Alessio Terrasi (GP Parco Alpi Apuane) ha preso il largo con la sua ampia e vorticosa falcata. Anche se a distanza ragguardevole, a seguirlo sono stati i compagni di squadra Alessandro Brancato e poco più indietro Luca Tocco, in uno scintillio biancoverde che già metteva in chiaro le pretese della società diretta da Graziano Poli. L’avanzare imperioso di Terrasi è stato un crescendo fino al traguardo, dove il ventottenne apuano è giunto con ben 37 secondi di vantaggio su Brancato e subito dietro Tocco a occupare un podio tutto Parco Alpi Apuane. La sorpresa di giornata è arrivata pochi secondi dopo, con il bravissimo ventiseienne Giacomo Verona a calare il poker per la società lucchese. Al 5° posto si è classificato Daniele Del Nista (Atl.Virtus Lucca), seguito al 6° dal marocchino Hicham Midar (La Galla Pontedera), al 7° da Massimo Mei (Atletica Castello) e all’8° da Adriano Curovich (Podistica Castelfranchese). Utilissime prestazioni in chiave classifica per società, sono arrivate anche dal giovane ventunenne Alessandro Patrucco che si è classificato al 14° posto, dal veterano Stefano Simi giunto 21° al termine di una prova stupefacente, da Emanuele Fadda al 23° posto e Rocco Pezzuto 27°, che con i loro eccellenti piazzamenti, hanno contribuito a far aumentare notevolmente il divario con le squadre inseguitrici, in quanto inseriti davanti ai migliori tre delle società rivali per la leadership. Per quanto riguarda la classifica a squadre, dopo la prima prova il GP Parco Alpi Apuane ha messo una seria ipoteca sulla conquista del titolo, in quanto si trova in vetta con 6 punti, precedendo gli storici rivali dell’Atletica Castello con 30 punti, mentre al momento la terza piazza è occupata da La Galla Pontedera con 51 punti. La seconda e decisiva prova si disputerà il 24 febbraio ad Empoli.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.