Il tour de force del magico Ghiviborgo; cinque partite da giocare in 15 giorni

CALCIO D - Il rinvio della partita con la Sinalunghese di domenica scorsa e il relativo recupero fissato per il 20 febbraio costringerà il Ghiviborgo ad un autentico tour de force. Dal 10 al 24 febbraio, nel breve volgere di due settimane, la squadra di Guido Pagliuca giocherà ben cinque partite. Insomma un impegno intenso che potrebbe dare la svolta definitiva al campionato di Nolè & C.

-

 

Vediamo nel dettaglio. Dopo il bigmatch di Ponsacco di domenica prossima sul terreno di quelli che molti continuano a considerare la grande favorita per la vittoria finale e la relativa promozione in serie C, il Ghivi affronterà domenica 10 la gara interna con il Cannara, una delle tre compagini umbre del torneo (le altre sono Bastia e Sporting Trestina. Seguirà poi mercoledì 13 il previsto turno infrasettimanale che vedrà i biancorossoazzurri di scena proprio sul campo degli umbri del Trestina. Domenica 17 invece ancora una gara in casa contro il Sangimignano. Tre giorni dopo la squadra del presidente Nieri scenderà di nuovo in campo per il suddetto recupero con la Sinalunghese. A chiudere il cerchio e il ciclo di ferro domenica 24 la trasferta al Fedini di Sangiovanni Valdarno contro la blasonata Sangiovannese. Come si può notare, e detto per inciso che nessun avversario va sottovalutato, una serie di impegni abbordabil, perlomeno non impossibili che potrebbero dare ulteriore slancio già formidabile stagione del Ghiviborgo. Crederci sino in fondo del resto non costerà davvero nulla.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.