“La pedana non va”: disabile lasciato a terra dal bus

VIAREGGIO - Una vera e propria odissea quella vissuta, ancora una volta, da Fulvio Ciampelli, operatore della Misericordia di Viareggio e diversamente abile, che non ha potuto usufruire di un servizio pubblico basilare, ovvero prendere l'autobus per andare a lavorare.

- 1

Questa mattina alle 9.35, infatti, alla fermata della linea Viareggio-ospedale Versilia sull’Aurelia l’autobus 4072 si è presentato con la pedana di carico non funzionante. E’ così da un mese. Impossibile per lui salire sul pullman che è rimasto mezz’ora in attesa di un sostituto con lo scivolo per carrozzine funzionante. Tra i disagi e le lamentele di chi già era a bordo e non ha potuto raggiungere in tempo la propria destinazione.

Episodi purtroppo frequenti, secondo molti portatori di handicap, che vanificano in parte gli sforzi fatti in questi anni dalla società Ctt Nord per aumentare le fermate abilitate per gli utenti a “mobilità ridotta”.

 

 

Commenti

1


  1. E una vera vergogna 😰di pensa a tutti tranne queste persino diversamente abili!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.