La strage di Sant’Anna dai giovani sul palco

VIAREGGIO - "Nella mano la memoria", è lo spettacolo riservato alle scuole versiliesi andato in scena in mattinata al teatro Jenco. Scritto e diretto da Davide Moretti, ha visto sul palco trenta allievi del Teatro Rumore di Viareggio, tra i 5 e i 22 anni.

-

Il recital si ispira liberamente ai racconti dei superstiti della strage di Sant’Anna di Stazzema.

E’ proprio il borgo dell’eccidio una delle realtà messe in scena, con le donne e i bambini. Poi i boschi dove vive la lotta dei partigiani. E infine il quartier generale delle Ss, dove il comandante della 16a divisione fomenta gli istinti più violenti dei suoi soldati, rafforzando l’ideologia nazista. Fino al tragico epilogo, al massacro di innocenti sulla piazza di Sant’Anna.

Ospite sul finale il nonno partigiano Fortunato Menichetti.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.