L’orgoglio rossonero sfila in centro storico

LUCCA - Erano circa quattrocento gli ultras dei gruppi organizzati di curva ovest e gradinata che si sono dati appuntamento in piazza San Michele per dar vita ad un corteo che dal centro storico ha raggiunto il Porta Elisa, dove era in programma la partita contro Pistoiese.

-

Un modo per cercare di dare voce a chi, alla Lucchese, tiene veramente, in un momento estremamente drammatico per la società della Pantera. Un unico coro contro l’attuale società e contro Arnaldo Moriconi, a cui viene imputata la responsabilità della situazione societaria. Il tam tam per il raduno è viaggiato attraverso la rete, i social, il telefono, e i tifosi si sono riuniti compatti attraversando via FIllungo dietro lo striscione “La Lucchese siamo noi”. Tifosi nuovi e tifosi “storici” uniti per cercare in tutti i modi di salvare i 114 anni di storia della Lucchese e per ribadire fermamente l’attaccamento dei tifosi alla maglia rossonera.

 

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.