Picchia agenti e da’ fuoco materasso detenuto trasferito

LUCCA - È stato tempestivamente trasferito da Lucca in un altro istituto penitenziario il detenuto tunisino che ieri si è reso responsabile di gravi atti di violenza e danneggiamento nella casa circondariale San Giorgio.

-

Lo ha reso noto in un comunicato il ministero della Giustizia. Nel pomeriggio di lunedi’ il detenuto aveva prima aggredito alcuni agenti di Polizia Penitenziaria, poi nella camera detentiva dove era stato ristretto, aveva innescato un incendio dando fuoco al materasso e provocando un’espansione di fumi tale da dover richiedere l’evacuazione dell’intera sezione

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.