Sicurezza stradale, la Provincia valuta l’istallazione di autovelox fissi

PROVINCIA DI LUCCA - Nonostante il numero dei sinistri sia in calo, su molte strade i limiti di velocità vengono spesso superatI. Il consigliere provinciale Nicola Boggi annuncia che l’ipotesi di piazzare i rilevatori di velocita' per garantire la sicurezza stradale sulla rete di competenza.

-

La provincia di Lucca ha stilato un report sugli incidenti che evidenzia come sul territorio nel 2017 sul territorio sono stati rilevati 1837 sinistri con 2469 feriti e 24 decessi. Il numero totale degli incidenti con lesioni alle persone è in calo, ma la volonta della amministrazione provinciale e’ quella di intervenire contro i superamenti dei limiti di velocita’. E’ per questo che i tecnici di Palazzo Ducale stanno valutando la possibilità di posizionare una serie di autovelox fissi in punti strategici di alcune strade provinciali. A confermarlo in una nota il consigliere provinciale Nicola Boggi che spiega come l’ipotesi si stia concretizzando per garantire la sicurezza sulla rete di competenza. Per Boggi gli strumenti di dissuasione non devono essere visti come sistema per fare cassa, ma come incentivo alla sicurezza. Per quanto riguarda le postazioni fisse di autovelox nel dicembre del 2017 il Consiglio provinciale aveva gia’ approvato all’unanimità una mozione all’stallazione di posizioni di rilevamento sulla strada provinciale n. 38 .

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.