Su Collodi l’altolà di Confindustria: “Non penalizzare cartiere di Villa Basilica”

PESCIA - Sì all'ampliamento del Parco di Pinocchio ma no alla penalizzazione delle imprese cartiarie del distretto di Villa Basilica. Confindustria Toscana Nord interviene di nuovo sugli interventi previsti a Collodi, per rIbadire che non dovranno andare a scapito del transito dei mezzi pesanti verso le cartiere villesi.

-

Un pericolo che evidente esiste secondo gli industriali. Secondo Confindustria a decidere sull’assetto degli interventi dovranno essere oltre alla Regione anche le due province limitrofe, di Pistoia e Lucca ed in particolar modo i Comuni interessati, compreso proprio quello di Villa Basilica.

Le cartiere, sottolineano gli industriali, hanno bisogno di essere alimentate da flussi veicolari in entrata e in uscita, senza limiti di orario e senza la minaccia di una chiusura dell’unica strada a valle.

Si devono insomma creare le condizioni per far coesistere le ragioni del turismo e quelle della produzione. Tenendo conto che, nulla è scontato, conclude Confindustria, neppure la permanenza di imprese (industriali ma anche turistiche) sul territorio se non esistono condizioni capaci di trattenerle.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.