Arriva l’App per pagare la sosta con il cellulare

PIETRASANTA - A Pietrasanta d’ora in avanti la sosta si potrà pagare con il cellulare. E per prolungarla basterà attivarsi attraverso una app specifica, anche se il primo pagamento è stata effettuato alla macchinetta

-

A Pietrasanta d’ora in avanti la sosta si potrà pagare con il cellulare. E per prolungarla basterà attivarsi attraverso una app specifica, anche se il primo pagamento è stata effettuato alla macchinetta. Uno strumento rapido che farà evitare corse e rincorse al parchimetro per rinnovare il parcheggio.E se l’utente se ne dimentica sarà una notifica sul cellulare a ricordarglielo. Secondo l’amministrazione Giovannetti basterà attivare Whoosh!, questo il nome dell’App scaricabile da Apple Store e Google play per eliminare definitivamente l’ansia da parcheggio su tutto il comune, dal centro storico fino alla marina passando per le frazioni. L’obiettivo è quello di evitare le sanzioni causate dallo sforamento dei tempi di sosta. Il comune di Pietrasanta, tra l’altro, è rinomato per non essere proprio morbido nel multare i trasgressori della sosta. Anche se – sottolinea l’assessore alla polizia municipale Andrea Cosci – nel 2018 si ha avuto un calo del 20 per cento”. Anche il mondo del commercio plaude all’iniziativa, ma nello stesso tempo bacchetta l’amministrazione comunale: “E’ uno strumento efficace, secondo il presidente delle botteghe di Pietrasanta Stefano Sermattei, ma non basta: “Si deve rivedere il piano della sosta e ci vuole un maggiore confronto con le categorie economiche”. C’è una eccessiva rigidità, secondo il commerciante, e questo scoraggia gli avventori dei locali, soprattutto nel centro. E se le persone non pagano, per sicurezza, una mezzora in più, il motivo – sottolinea –  è che la sosta a Pietrasanta è troppo cara”. La nuova app dovrebbe eliminare questo problema, ma forse solo in parte: è facile intuire che sarà utilizzata in larga parte dai giovani, già abituati a gestire le incombenze quotidiane con il cellulare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.