Farmacie comunali diventano “Linkout point” per l’accoglienza delle persone autistiche

LUCCA - L'autismo è un disturbo che limita le relazioni sociali e i casi risultano in grande aumento negli ultimi anni. Ma si moltiplicano anche le iniziative per aiutare le famiglie che hanno un figlio in queste condizioni.

-

Enrico Fantaguzzi, imprenditore, con un figlio di 22 anni affetto da autismo, ha fondato una startup chiamata Linkout che si occupa di sensibilizzare i punti vendita di vario tipo all’accoglienza di persone con problemi di autismo e delle loro famiglie. Il gruppo Alliance ha sposato appieno il suo progetto e quindi da adesso il personale delle farmacie comunali di Lucca, Capannori e Bagni di Lucca è preparato a questo tipo di accoglienza, che è fatta di cautela e comprensione. Il progetto, già sperimentato da Alliane Farmacie Comunali in altre parti d’Italia, è stato presentato a Palazzo Orsetti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.