Incarichi all’azienda del sindaco Giovannetti: il caso dal Prefetto

PIETRASANTA - L'affidamento di incarichi e appalti alle ditte di famiglia del sindaco Alberto Giovannetti da parte della sua amministrazione finisce sul tavolo del Prefetto di Lucca e al centro di un Consiglio comunale ad hoc. L'opposizione vuole andare fino in fondo sul caso, sollevato dal Pd, per presunto conflitto di interessi.

-

Per questo in queste ore ha chiesto alla Presidente Paola Brizzolari di convocare un’assemblea ad hoc sollevando, con lettera inviata anche alla Prefettura, una possibile causa di incompatibilità ed ineleggibilità per Giovannetti, vittorioso alle elezioni di giugno 2018 con la coalizione di centrodestra.

Al centro della bufera numerosi affidamenti, alcuni diretti, alla Autotrasporti Giovannetti e alla Seardo, le due aziende di famiglia di cui il sindaco è socio. L’ultimo incarico per il collocamento dei new jersey per i corsi di Carnevale, quello precedente per la fiera di San Martino. Ma sotto la lente di ingrandimento finiscono anche lavori affidati nel 2018 in piena campagna elettorale.

Al momento della candidatura – sottolinea il gruppo consiliare del Pd – si deve presentare l’eventuale incompatibilià con la carica cui ci si candida. E il rapporto di lavoro con le aziende di famiglia, articoli del Tuel alla mano potrebbe esserne causa, secondo la minoranza.

Non si fa scalfire dalla polemica Il sindaco Giovannetti che, se verificata l’incompatibilità tra sindaco e imprenditore, è pronto a interrompere i rapporti di lavoro con il Comune. “Continuerò a fare il sindaco” – ha spiegato – “non lascio di certo la città in mano a questi cacciatori di streghe che adottano mezzi inquisitori per fare opposizione. Il conflitto di interessi? Ho la coscienza a posto, ho fatto tutto alla luce del sole.”

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.