La tradizione del presepe; come valorizzarlo e celebrarlo

BARGA - Si è svolta presso la sala consiliare, la cerimonia di premiazione del premio “La Tradizione del presepe”, iniziativa ripresa da quest’anno e promossa dal giornale di Barga, dal comune di Barga e dalla Pro Loco con il supporto anche di cittadini come Erina Rossi che ha fornito una grande spinta alla ripresa del premio.

-

Un riconoscimento, un attestato di riconoscenza per l’impegno profuso nella valorizzazione della tradizione del presepe, è andato a tutti i presepi realizzati nel comune nelle scorse festività, quelli però che erano stati segnalati via whatsapp e mail al Giornale di Barga e che erano  stati realizzati in luoghi visibili a tutti. L’idea di premiare i presepi pubblici, proprio nell’intento di valorizzare la tradizione.

Novità di questa edizione 2019, oltre a tutti i riconoscimenti, un unico primo premio simbolico che è andato ad uno dei circa 70 partecipanti alla manifestazione. Ha vinto il presepe tradizionale, realizzato anche con movimenti meccanici artigianali, di Giovanni Bernardi di Barga: è stato in particolare premiato di questo presepe, realizzato nel giardino di casa in via Vittorini, il sapore di altri tempi nella alla realizzazione artigianale di tanti movimenti ed anche dello sfondo con la riproduzione delle Apuane. Proprio come i presepi che tanti decenni fa oramai, il compianto don Francesco Pockay realizzava nel suo oratorio al Sacro Cuore.

Il premio è stato un bel presepe completo fornito da una delle note aziende di produzione di presepi presenti nella val di Lima.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.