Lucchese alla conquista del caos; ora anche senza medico e massaggiatore

CALCIO C - Al peggio non c'è mai fine. Qualcuno lo deve pur aver detto. E alla Lucchese tutto ciò accade in modo puntuale. Questa passerà alla storia come la settimana senza dottore e massaggiatore visto che martedì e mercoledì la squadra si è allenata (foto Gazzetta Lucchese) senza la presenza dello staff medico. E questo senza dimenticare che domenica (ore 14,30) al Porta Elisa la Lucchese affronta l'inedita sfida col Gozzano.

- 1

Una situazione francamente insostenibile, assurda e per certi versi anche senza precedenti, almeno da queste parti. Una Lucchese che di questo passo pare davvero non avere futuro. Bisogna fare un plauso a Favarin e ai suoi ragazzi che nonostante tutto continuano ad allenarsi e a voler dare sul campo tutto quello che hanno. Già anche domenica contro al matricola piemontese in una gara che in altro contesto potremmo dire delicatissima nella lotta per la salvezza. Chiaro che le varie scadenze e le ridondanti spade di Damocle che aleggiano sula test della Pantera, rendono tutto il resto quasi surreale. Per quanto riguarda invece lo schieramento Favarin, che in panchina sarà sostituto dal fido vice Giovanni Langella, ha il problema De Feo e quindi è probabile che là davanti si affidi a Bortolussi e Sorrentino col giovane Isufaj che scalpita. Il resto dell’undici iniziale non dovrebbe discostarsi troppo da quello visto all’opera nelle ultime uscite.

Commenti

1


  1. Siamo ai titoli di coda…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.