L’ultimo saluto alla “Pellegrina della vita” Maria Pia Bertolucci

LUCCA - Un lungo corteo di volontari provenienti dalle Misericordie di tutta la Toscana ha accompagnato l'ultimo viaggio di Maria Pia Bertolucci, governatrice della Misericordia di Capannori e consigliera nazionale delle Misericordie d'Italia, prematuramente scomparsa all'età di 57 anni, mercoledì sera.

-

Le tute gialle e blu, insieme ai labari delle associazioni hanno fatto da ala all’ingresso nel duomo di San Martino della bara, portata a spalla dai volontari capannoresi e su cui era stata adagiata la divisa di Maria Pia. A precederla, il fratello sacerdote, don Luigi, mentre ad attenderla all’interno della cattedrale, gremita di tanti che hanno voluto renderele l’ultimo saluto, la sorella Alessandra, giunta dagli Stati Uniti dove risiede. Presenti in cattedrale molti rappresentanti del mondo politico e associativo provinciali e nazionali, tra cui anche il Presidente della Confederazione nazionale Roberto Trucchi e poi tanti, tantissimi volontari, che hanno seguito la cerimonia con il viso rigato da lacrime. La funzione è stata celebrata dall’arcivescovo Italo Castellani, accompagnato dal vescovo di Pistoia Mons Tardelli e da quello di Prato, Franco Agostinelli. Monsignor Castellani, nel dare l’ultimo saluto a Maria Pia, l’ha definita “una pellegrina della vita”, proprio a voler sottolineare il suo impegno e la sua grande fede. Per volere della stessa Maria Pia, le offerte raccolte saranno destinate alla Misericordia di Capannori e alla Fondazione Opera Pia Ghilarducci.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.