Maltempo in Valle del Serchio: notte di paura a Borgo a Mozzano

VALLE DEL SERCHIO - E' stata una pioggia forte e intensa, a tratti battente, quella che ha interessato tutta la Valle del Serchio con picchi rilevanti nelle zone di altura nei versanti delle Apuane e degli Appennini. Tutto ciò ha creato non poca apprensione e preoccupazione per tutta la nottata.

-

 

I dati dei pluviometri dell’autorità di bacino parlano chiaro, è piovuto tantissimo soprattutto nel crinale apuano anche se il dato più rilevante è quello di Boscolungo nei pressi dell’Abetone che ha registrato pioggia per 356 millimetri, quantità d’acqua che, sommata a quelle causata dallo scioglimento della neve in virtù delle temperature rialzate, ha creato un’ondata di piena del torrente Lima piuttosto importante. Alle 4.30 della mattina al Ponte di Chifenti aveva abbondantemente superato la soglia di allarme arrivando a lambire quella di allerta. Da li a poco il Serchio alla confluenza con la Lima ha esondato per alcune ore trasformando il manto stradale nel letto del fiume nei pressi del ponte del diavolo. Pensate che per far defluire le acque si è reso necessario aprire un varco nel giardino del monumentale ponte, fortunatamente il sindaco di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti aveva provveduto a chiudere al transito il tratto di strada. Sabato mattina, oltre alla pulizia del manto stradale, si sono contati i danni sia alle abitazioni che alle attività commerciali come la storica pizzeria davanti al ponte del diavolo. Purtroppo non è la prima volta che il fiume esonda in quel punto e forse sarebbe il momento di trovare una soluzione definitiva. 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.