Quindicenne morto in un incidente, nuovi accertamenti della Procura

CAPANNORI - Matteo ormai non c'è più e su questo non ci si può fare niente. La famiglia Ferlenda però vuole che sia fatta completa chiarezza sulle cause dell'incidente che ha portato alla morte del ragazzo di Zone, avvenuta sabato notte, in via del Casalino a Capannori.

-

In particolare, i genitori ed i parenti del ragazzo vogliono sapere se altre persone ed altri veicoli siano coinvolti nel sinistro. L’avvocato della famiglia, Gianluca Rossi, ha presentato istanza affinchè venga condotta l’autopsiae vengano fatti accertamenti sullo scooter: si cerca di capire se qualche altro veicolo abbia urtato il mezzo di Matteo e poi non si sia fermato. Al momento non ci sono evidenze che portino a questa conclusione ma d’altra parte non ci sono testimoni diretti dell’incidente o se ci sono, sono rimasti in silenzio. Anche per questo la zia di Matteo, Giusy Vecchio, ha lanciato un appello sui social: se c’è qualcuno che sa qualcosa è pregato di farsi avanti.

La Procura ha comunque garantito all’avvocato Rossi che tutti gli accertamenti possibili saranno espletati.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.