Riccardo Pera all’Aci sognando Le Mans

MOTORI - Ospite d'eccezione nella sede dell'Automobile Club di Lucca, che ha ospitato l'astro nascente del motorsport europeo, Riccardo Pera, per rinnovargli la licenza di guida per la stagione 2019. Pera sara' nospite della prossima puntata di Rombo di Motori su Noitv mercoledi' alle 21.

-

Classe 2000, il giovane talento lucchese delle quattro ruote si prepara a disputare il campionato europeo Endurance a bordo di una Porsche dopo una stagione 2018 che lo ha visto trionfare sulla mitica pista di Spa Francorchamps. Pera nel 2019 punta senza mezzi termini alla conquista del titolo europeo.

“Cercherò di fare il massimo per vincere il campionato – spiega il giovane pilota – Sarà un campionato molto intenso con sei gare che mi vedranno impegnato in diversi paesi europei. Ringrazio il presidente Luca Gelli e tutto l’Aci Lucca per quanto hanno fatto per me”.

“Ho avuto l’onore di rinnovare la licenza sportiva per correre a Riccardo Pera – afferma il presidente di Aci Lucca, Luca Gelli – Una delle punte di eccellenza dello sport lucchese. Noi non ci limitiamo, infatti, a svolgere servizi a favore del cittadino, ma siamo a tutti gli effetti una federazione del Coni che si occupa degli sport automobilistici. Abbiamo seguito Riccardo fin da giovanissimo, quando iniziò a correre con i kart. Quest’anno Riccardo avrà un impegno importantissimo con una macchina e una scuderia molto competitive. Tra l’altro, l’auto che guiderà Riccardo è una di quelle che prenderanno parte anche alla 24 ore di Le Mans, per cui non gli auguro solo una nuova stagione ricca di soddisfazione, ma anche di poter prendere parte anche a questa mitica corsa che sarebbe il fiore all’occhiello della nostra attività sportiva”.

Il sogno è proprio quello di partecipare alla gara endurance per eccellenza, la 24 ore di Le Mans. “C’è effettivamente questa possibilità anche se ancora non c’è niente di certo, ci stiamo lavorando e spero di poter coronare anche questo sogno – conclude Pera – Intanto penso al campionato. Quest’anno avrò a disposizione una macchina di punta e quindi metterò il massimo impegno per cercare di conquistare il titolo”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.