Rivoluzione a Villa Bertelli: sforbiciata ai concertoni estivi

FORTE DEI MARMI - L'estate si avvicina ma la stagione degli spettacoli in Versilia si delinea a fatica. Il principale nodo da sciogliere resta Bussoladomani. Sulla grande arena di Lido di Camaiore, alla fine di febbraio, regna ancora il mistero.

-

C’è l’ok della Commissione di vigilanza arrivato poco prima di Natale che ha dato il via libera ad una capienza fino a 45mila persone, prescrivendo però misure di sicurezza per la viabilità da adottare nelle 24 o 48 ore precedenti e successivi gli eventi. Con traffico chiuso sul lungomare dal confine con Pietrasanta al Secco. Ma al momento mancano proprio gli eventi dal Comune di Camaiore, affidata con una convenzione, alla D’Alessandro e Galli. Il patron del Summer Festival per adesso non ha annunciato nessuna data per l’estate. Lo scorrere dei mesi farebbe escludere concerti di artisti internazionali per giugno. Si spera su settembre, dato che luglio e agosto sono esclusi per contratto.

Ancora da svelare il programma della Versiliana e gli eventi extra del Festival Pucciniano. L’unica certezza per adesso è il doppio appuntamento di Jovanotti, il 30 luglio e il 31 agosto a Viareggio. E Villa Bertelli? La Fondazione si appresta a rivoluzionare il cartellone, tagliando i concerti pop-rock che avevano raccolto tanto successo, sollevando però le proteste dei residenti.

Ultima sorpresa arriva dal Cinquale, dove lo scorso settembre è stata inaugurata l’Arena della Versilia, nel Comune di Montignoso: 14mila mq di spazio all’aeroporto, con una capienza massima di 15mila persone. Qui la prima data c’è già: l’11 luglio Il Volo, i tre popolarissimi tenori leggeri faranno tappa nel loro tour nazionale per festeggiare i dieci anni di carriera.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.