Videosorveglianza in pineta: progetto ancora fermo

VIAREGGIO - E' un messaggio rassicurante quello che il Prefetto di Lucca vuole dare, senza però negare i fenomeni di criminalità che si registrano regolarmente. Le aggressioni in pineta, lo spaccio continuo, le rapine ai commercianti in zone centrali della città.

- 1

Anche il sindaco si unisce per smorzare i toni accesi seguiti ai casi eclatanti delle ultime settimane, evidenziati con enfasi dalle forze di opposizione.

Il sindaco si è impegnato col Prefetto a investire sulla Pineta con nuova illuminazione. Ancora ferme invece le 56 telecamere di sorveglianza già finanziate anni fa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Un progetto che permetterà alle forze dell’ordine di eseguire rilievi videotecnici a largo spazio h24.

 

 

Commenti

1

  1. Roberto bernardini


    Il servizio sottolinea L’INCAPACITÀ TOTALE DEGLI OPERAI CHE HANNO ESEGUITO IL TAGLIO.
    chi usa la motosega e trova un ostacolo ha l avvertenza di non persistere nel TAGLIO pertanto si è rivelato un incapace
    TANTO PAGA IL CITTADINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.