Assi, Menesini: “Così alla Piana non servono”; Baccelli: “Forse lui non vuole proprio farli”

CAPANNORI - Il sindaco di Capannori Luca Menesini non cede e ribadisce il suo no agli assi viari, se non ci saranno le modifiche da lui richieste. Cioè i collegamenti a raso con la viabilità già esistente tra San Pietro e Marlia, la difesa dei laghetti di Lammari e la modifica del tracciato dell'asse est-ovest, quello che raggiunge il Frizzone anche attraverso via Chelini.

-

Inoltre, per Menesini, la diminuzione del traffico che la nuova viabilità dovrebbe portare su viale Europa a Marlia è insufficiente, almeno secondo i dati forniti martedi dall’Anas.

Non è d’accordo il consigliere regionale Stefano Baccelli, secondo il quale questa è l’ultima occasione per realizzare una tangenziale a Lucca: si faranno le modfiche che si possono ancora fare, ha detto Baccelli, ma Menesini non può rimettere in discussione adesso il passaggio da via Chelini, peraltro all’epoca voluto con forza dallo stesso comune di Capannori, perchè questo vorrebbe dire ricominciare da zero.

Tra l’altro per completare la copertura finanziaria dell’opera mancano ancora 23 milioni e ce li dovrebbe mettere il ministero delle Infrastrutture. Litigare adesso, ha aggiunto Baccelli, potrebbe spingere il governo a congelare completamente l’opera.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.