Cento mini-appartamenti nel verde: sit-in di protesta

PIETRASANTA - Quasi duecento le firme raccolte in poche ore per stoppare il Comparto 51, quella "colata di cemento" - come è stata definita dalle categorie e da diverse parti politiche - che prevede la costruzione di un centinaio di mini-appartamenti nella vasta zona verde tra via Catalani e via Bellini, nel cuore di Tonfano.

-

Le forze del centrosinistra hanno manifestato con un partecipato sit-in sul posto: primo a sottoscrivere l’ex sindaco Domenico Lombardi. Si chiede di bloccare l’operazione edilizia, concepita negli anni ’90 e andata avanti, tra amministrazioni di vario colore politico, fino a oggi, quando la giunta Giovannetti ha dato il via libera.  A luglio scadrà la convenzione fatta a suo tempo con il Comune dal gruppo di invesitori privati, che per partire attendono solo il via libera al piano attuativo dalla Regione Toscana.

“Il Comparto 51 è un’eredità della sinistra illusionista”, replica il sindaco Alberto Giovannetti, che spera in un niet da Firenze in modo da poter ancora cancellare dal piano operativo di prossima adozione quell’operazione urbanistica che oggi nessuno sembra volere più.

E se dovesse andare in porto? Il sindaco, che non ha potuto bloccare l’operazione per non esporre il Comune a contenziosi col privato, assicura che l’impatto ambientale del progetto è stato comunque ridotto, aumentando del 44% le aree da lasciare a verde.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.